WATERFRONT MELENDUGNO

 

CONCORSO PER LA VALORIZZAZIONE E RIQUALIFICAZIONE INTEGRATA DEL PAESAGGIO COSTIERO DI MELENDUGNO/ECOMUSEO DEL PAESAGGIO COSTIERO

ml-masterplan-con-logo

Il progetto si basa sulla convinzione che la struttura di un Ecomuseo sia essenzialmente fondata su un sistema integrato di percorsi, di paesaggi e di mete. Tutti i componenti di questo sistema integrato sono concepiti come materiali performanti della collezione museale. Si tratta di una collezione continuamente mutevole come continuamente cambiano la natura e il paesaggio per il tempo e per i fatti che vi si svolgono. L’ecomuseo diventa quindi collezione di ambienti e di paesaggi-ritratto del tempo, che sono il ritratto di una società e non di un autore. L’intervento progettuale cerca di risolvere i problemi legati all’eccessivo carico carrabile durante il periodo estivo e di salvaguardare, valorizzare e rendere ancor più fruibile un paesaggio ricco di emergenze naturali, archeologiche e architettoniche. L’assetto dell’Ecomuseo delle Marine di Melendugno si basa su quattro materiali di paesaggio essenziali: la Parkway e i transetti ecologici, la Buffer Zone e i Parchi, le Marine con i relativi waterfront. (La parkway e i transetti ecologici trasformano la principale infrastruttura per la mobilità in un’infrastruttura paesaggistica. Si tratta di un asse ecologico che diventa di fatto la spina dorsale dell’area. La Buffer Zone e i Parchi svolgono un’azione di filtro sia ambientale che paesaggistico, mantenendo il paesaggio agrario storico e circondando gli insediamenti delle marine che vengono così percepite come vere e proprie oasi nel paesaggio).

ml-render-torre-specchia-2 ml-render-torre-specchia ml-render-sant-andrea ml-render-san-foca ml-render-roca-vecchiaml-waterfront-sant-andrea ml-waterfront-punta-matarico

ml-waterfront-piazza-del-mare

ml-waterfront-caciulara

ml-render-rifugio-ecologico

Credits:

PROGETTO:

RICCISPAINI architetti associati srl (Capogruppo)

Filippo Spaini (legale rappresentante)

Massimo Tiberi (project manager)

Alberto Birindelli

Balbo Associati Progetti

Susanna Greco (legale rappresentante)

Giovanni Pineschi (direttore tecnico)

Giuditta Ferroni (giovane professionista)

 

Consulenti

Mosè Ricci

Pier Paolo Balbo Di Vinadio

Antonio Leone

Donatella Cialdea

Fabio Recanatesi

 

Collaboratori

Chiara Passarotti

Beatrice Botto

Ginevra Flaviani

Margherita D’Alessio

 

ANNO: 2015

ENTE BANDITORE: Comune di Melendugno (LE)

IMPORTO: 4.860.635,05 €