RIQUALIFICAZIONE PIAZZA BRACCI

CONCORSO DI PROGETTAZIONE IN DUE FASI PER LA RIQUALIFICAZIONE DI PIAZZA BRACCI E AREE LIMITROFE A SAN LAZZARO DI SAVENA

sl_render-tav3

1°PREMIO IN CONCORSO E INCARICO PER PROGETTO PRELIMINARE

L’area di Piazza Bracci e del Parco Urbano 2 Agosto è una sequenza di spazi aperti di grande va­lore nel centro di San Lazzaro, la nostra ipotesi è quella di conferire unità a questa pluralità di spazi pubblici, di trasformare il loro attraversamento in una narrazione.

Il nostro progetto prevede un’unica struttura di aggregazione di questo spazio pubblico. Si tratta di un disegno unitario capace di connettere le diverse funzioni e di costruire un’immagine omogenea per il cuore della città. Un molo urbano che riesca ad aggregare i diversi spazi pubblici che danno forma e significato al vuoto centrale di San Lazzaro. Si tratta di un percorso pedonale e ciclabile che attraversa longitudi­nalmente tutta l’area e organizza diversi usi dello spazio pubblico con delle strutture di ancoraggio, come mete che si diramano dalla struttura principale. Nella Piazza Bracci la piattaforma integra e riorganizza i livelli di ingresso ai due fabbricati principali del Municipio e della Chiesa, disegnando un nuovo sagrato. Lungo il parco costruisce il percorso principale, le sedute, le diverse aree funzionali e anche il senso celebrativo di questo parco.

Il progetto della passeggiata è un progetto di spazio pubblico e pedonale. Il suo impianto prevede la riorganizzazione della circolazione nella piazza e nel parco escludendo le penetrazioni carrabili. Nella piazza Bracci la passeggiata esalta la figura del tappeto di pavimentazione centrale descriven­do nelle aree più elevate in corrispondenza degli ingressi del municipio e della chiesa una cornice ad angolo di gradoni che restituisce alla piazza la sua natura di scena degli eventi principali della vita urbana. I podi che segnano l’ingresso al Comune e alla Chiesa possono essere utilizzati anche come palchi per manifestazioni pubbliche. Nel lato sud-est trova collocazione naturale un vero e proprio salotto urbano come spazio di riposo e di aggregazione sociale. Nel parco, la passeggiata stessa crea spazio pub­blico. Il suo sviluppo ampio e polifunzionale apre il parco alle connessioni con la città. Il suo bordo si modella per generare sedute, aree per prendere il sole, rampe, gradini che garantiscono la migliore fruizione del parco e una nuova relazione con esso. La piattaforma in legno da riciclo è interamente sovrapposta. Lo spazio del parco subisce modifiche minimali; ciò che quindi cambia è la ridefinizione della sua relazione con lo spazio urbano, attraver­so le nuove connessioni che la presenza della piattaforma consente di innescare. Alla piattaforma si ancorano le funzioni del parco: il playground, il parco per gli eventi,i campi da bocce, il campo da gioco temporaneo.

sl_render-tav1

sl_profilo-notturno-municipio sl_profilo-notturno-tav1 sl_profilo-tav1 sl_profilo sl_schemini-tav-1  sl_schemini-eco-tav-2

Credits:

Progetto: RicciSpaini Architetti Associati srl (Mosè Ricci, Filippo Spaini)

Project Manager: Massimo Tiberi

Collaboratori: Angela Partiti, Chiara Passarotti, Roberta Tucciarelli, Jvan Tripano

Importo Lavori: Anno: 2012

Committente: Comune di San Lazzaro di Savena

Importo Lavori:  €. 2.800.000,00