VALAGRO ECOFACTORY

 

PROGETTAZIONE IN DUE FASI PER IL RESTYLING/CREAZIONE DEGLI UFFICI VALAGRO S.p.A – ATESSA

vl_cam04_120926

L’idea del nostro progetto è quella di lavorare sugli elementi, materiali o concettuali che rafforzano l’identità culturale-aziendale della Valagro e che già sono presenti all’interno della fabbrica. La trasformazione del complesso produttivo in Eco Factory coinvolge non solo la figura degli spazi aperti e di quelli costruiti, ma riguarda tutto il sistema di approvigionamento e di consumo energetico della fabbrica.

La nuova immagine Valagro è legata a quello che l’azienda produce. Il concetto è che l’idea ecologica dei fertilizzanti possa mettersi in mostra attraverso la natura (alimentata Valagro) che diventa il materiale principale della figura architettonica dello stabilimento industriale.

In piccola parte tutto questo avviene già. Arrivando allo stabilimento la prima cosa che si nota è la cura dei giardini ,degli spazi aperti e delle pareti verdi rampicanti. Il nostro progetto intende rafforzare questo carattere ed estenderlo a tutta la fabbrica come se la pelle delle strutture edilizie più importanti fosse il campo di sperimentazione immediatamente apprezzabile dei prodotti che l’azienda vende.

L’altra questione che il progetto affronta complessivamente è quella dell’integrazione delle funzioni disperse attraverso la compattazione degli ambienti degli uffici nell’edificio principale e attraverso un progetto di comunicazione che diventa motivo dominante dello spazio aperto interno della fabbrica.

vl_cam05_120926

vl_-sezione120926 vl_-prospetto-so-120926 vl_-prospetto-se-120926  piante-200

Credits:

Progetto:

RicciSpaini Architetti Associati srl

Project Manager: Massimo Tiberi

Collaboratori: Angela Partiti, Chiara Passarotti, Giulia Radaelli

CONSULENZA BIOCLIMATICA: Consuelo Nava (sostenibilità ambientale)

Collaboratore: Raffaele Astorino (efficienza energetica)

Committente: Valagro s.p.a

Importo Lavori:  euro 1.500.000/2.000.000

Anno: 2012